Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In cento giorni di raid russi in Siria, l'Isis "ha perso 217 villaggi e sono stati liberati oltre 1.000 chilometri quadrati di territorio": lo sostiene il generale russo Serghiei Rudskoi, citato dalle agenzie.

Sono oltre 10.500 i miliziani delle forze della "opposizione democratica siriana" che lottano contro l'Isis insieme all'esercito governativo, afferma il generale russo.

L'aeronautica russa ha effettuato in totale 5.662 raid contro "i terroristi" in Siria e ha lanciato 97 missili da crociera, aggiunge.

Le forze armate russe sostengono anche di aver iniziato una "operazione umanitaria" in Siria. Secondo il generale, una prima partita di aiuti umanitari è arrivata a Deir-ez-Zor, "già da tanto tempo assediata dai terroristi dell'Isis", dove proprio oggi un aereo siriano ha paracadutato 22 tonnellate di aiuti umanitari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS