Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo russo potrebbe considerare di revocare l'embargo sui prodotti alimentari ad alcuni Paesi europei, come Grecia, Ungheria e Cipro.

Lo ha annunciato stasera il ministro dell'agricoltura russa, Nikolai Fiodorov, alla vigilia della visita del premier greco a Mosca, Alexis Tsipras. Lo riferiscono le agenzie russe.

"La lista dei Paesi è stata determinata su ordine del presidente russo e in questo contesto noi, il governo, potremmo fare proposte in vista delle relazioni con certi Paesi, e fare proposte sulla rimozione di alcuni Paesi da questa lista", ha dichiarato Fiodorov, citando Grecia, Ungheria e Cipro.

L'embargo è stato deciso in risposta alle sanzioni occidentali per la crisi ucraina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS