Navigation

Mosca apre a Biden sul trattato New Start

La Russia si è detta disposta ad accogliere gli eventuali sforzi del presidente eletto Joe Biden sul trattato New Start (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA/MAXIM SHIPENKOV sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2021 - 12:17
(Keystone-ATS)

La Russia accoglierà di buon grado gli eventuali sforzi di Joe Biden per estendere il trattato New Start che limita a 1.550 le testate nucleari che Usa e Russia possono schierare e che termina il 5 febbraio: lo ha affermato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov.

"Sapete che la Russia e il presidente russo hanno più volte difeso la conservazione di questo documento", ha dichiarato Peskov, aggiungendo che se gli Usa "dimostreranno la volontà politica di preservare il documento con una estensione iniziale, ciò può solo essere accolto positivamente". Lo riporta la Tass.

Per la Russia non cambia nulla

"Non cambierà nulla per la Russia. La Russia continerà a vivere come ha fatto per centinaia di anni, cercando buoni rapporti con gli Usa", ha poi affermato il portavoce di Putin, commentando l'ingresso di Joe Biden alla Casa Bianca. "Se Washington avrà una volontà politica reciproca dipenderà dal signor Biden e dal suo team", ha aggiunto Peskov, ripreso dall'agenzia Interfax.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.