Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Mosca sblocca in parte i porti ucraini nel Mar d'Azov

La Russia ha "parzialmente sbloccato" due importanti porti ucraini nel Mar D'Azov: le navi mercantili hanno iniziato a dirigersi nuovamente attraverso lo stretto di Kerch verso Mariupol e Berdyansk (foto d'archivio)

KEYSTONE/EPA/IRINA GORBASYOVA

(sda-ats)

La Russia ha "parzialmente sbloccato" due importanti porti ucraini nel Mar D'Azov: le navi mercantili hanno iniziato a dirigersi nuovamente attraverso lo stretto di Kerch verso Mariupol e Berdyansk.

Lo ha reso noto il ministro ucraino Volodymyr Omelyan, secondo quanto riporta la Bbc. Dopo la crisi scoppiata tra i due Paesi il 25 novembre con il sequestro delle navi ucraine, Kiev aveva denunciato che nessuna imbarcazione era più autorizzata a passare da parte dei russi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.