La Russia ha "parzialmente sbloccato" due importanti porti ucraini nel Mar D'Azov: le navi mercantili hanno iniziato a dirigersi nuovamente attraverso lo stretto di Kerch verso Mariupol e Berdyansk.

Lo ha reso noto il ministro ucraino Volodymyr Omelyan, secondo quanto riporta la Bbc. Dopo la crisi scoppiata tra i due Paesi il 25 novembre con il sequestro delle navi ucraine, Kiev aveva denunciato che nessuna imbarcazione era più autorizzata a passare da parte dei russi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.