Tutte le notizie in breve

La città di Moutier (BE) sarà divisa in due distinte zone domenica, per evitare eventuali incidenti quando sarà annunciato l'esito del voto sulla sua appartenenza cantonale.

Le autorità comunali e i comitati della campagna di votazione hanno invitato i presenti a comportarsi dignitosamente.

I sostenitori del trasferimento al Giura occuperanno la parte orientale della località, mentre agli oppositori è stato assegnato il settore occidentale, indica oggi un comunicato ufficiale, sottoscritto anche dai due comitati "Moutier-Prévôté" (a favore del mantenimento nel canton Berna) e "Moutier, ville jurassienne".

Ai militanti saranno messi a disposizione due edifici, distanti circa due chilometri l'uno dall'altro. Le persone che li frequenteranno sono state invitate a rimanervi fino alla comunicazione dei risultati, nonché a dar prova di civismo.

In occasione dei plebisciti degli anni Settanta, a Moutier erano scoppiati violenti scontri fra i militanti autonomisti e le forze dell'ordine bernesi.

L'appello alla calma è stato diffuso dopo un incontro fra una delegazione dell'esecutivo comunale e i responsabili di movimenti politici impegnati nella campagna, alla quale ha partecipato la polizia cantonale bernese.

Domenica prossima, i cittadini di Moutier si esprimeranno in merito alla futura appartenenza cantonale della cittadina. Stando a tutti gli osservatori, la differenza fra i "sì" e i "no" sarà minima.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve