Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La centrale nucleare di Mühleberg (BE) deve essere chiusa subito e non solo nel 2019, come pianificato dalla società elettrica bernese BKW. Il 18 maggio la popolazione del cantone potrà esprimersi su un'iniziativa popolare in tal senso. I promotori hanno lanciato oggi la campagna di votazione.

La disattivazione immediata dell'impianto atomico è fattibile e necessaria, hanno affermato i rappresentanti del comitato d'iniziativa oggi ai media a Berna. A loro avviso l'intenzione espressa dalla BKW di mettere fuori servizio il reattore nel 2019 non è giuridicamente vincolante. Il vecchio reattore potrebbe rimanere attivo ancora per molti anni, teme il comitato.

La lista dei difetti di Mühleberg è lunga e il suo reattore è uno dei più vecchi al mondo ancora attivo. Anno dopo anno il rischio di incidente cresce, indica il comitato, di cui fanno parte associazioni ambientaliste, il PS e i Verdi del canton Berna.

SDA-ATS