Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo aver ispezionato la centrale nucleare di Mühleberg (BE), una delegazione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) raccomanda interventi per migliorarne la sicurezza. Le misure consigliate riguardano il funzionamento, il management e la sorveglianza della centrale alle porte di Berna.

Il gruppo di esperti internazionali ha esaminato l'impianto per tre settimane lo scorso mese di ottobre, giudicandolo sicuro ma con margini di miglioramento. La relazione dettagliata è stata pubblicata pochi giorni fa, come riferiscono oggi i domenicali "SonntagsZeitung", "Der Sonntag" e "Le Matin Dimanche".

Nel suo rapporto, l'AIEA rileva come i dirigenti non trascorrano abbastanza tempo all'interno della centrale per sorvegliare i lavori e assistere il personale. Carenze sono state rilevate anche riguardo ai vigili del fuoco aziendali, che non sono sempre presenti, come invece dovrebbero. L'agenzia consiglia miglioramenti anche in materia di radioprotezione dei lavoratori e di piano di emergenza.

Secondo Antonio Sommavilla, portavoce dell'azienda elettrica BKW, gestore dell'impianto, le raccomandazioni dell'AIEA non sono altro che parte di un normale processo di miglioramento della sicurezza. Le misure saranno esaminate ed entro 18 mesi, in occasione di una nuova ispezione, verranno presentati gli interventi appropriati, ha precisato l'addetto stampa.

Da parte sua, l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) si aspetta che la BKW dia un seguito alle raccomandazioni, si legge sul suo sito internet. Le suggestioni vanno per altro nella stessa direzione di quelle espresse a suo tempo dall'IFSN.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS