Navigation

Multa e pena pecuniaria ad acquirente terme di Vals

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 giugno 2012 - 15:45
(Keystone-ATS)

Il promotore immobiliare Remo Stoffel, noto per essere l'acquirente delle terme di Vals (GR), è stato riconosciuto colpevole di amministrazione infedele in relazione al fallimento di un caffè e di una panetteria di Pontresina (GR). Il tribunale distrettuale di Maloja (GR) gli ha inflitto una pena pecuniaria e una multa.

In una nota, Stoffel ha annunciato che ricorrerà contro la sentenza. Nel comunicato rileva che la coppia che gestiva il caffè l'aveva invitato a risanare l'azienda. La pena pecuniaria, con la condizionale di due anni, ammonta a 240'000 franchi, la multa a 10'000, secondo la sentenza pubblicata oggi. D'altro canto al grigionese è concesso un indennizzo di 30'000 franchi. Il promotore è stato prosciolto dell'accusa di diminuzione dell'attivo a danno dei creditori. L'accusa di favoreggiamento di creditori è caduta in seguito alla prescrizione.

L'ex gerente del caffè è dal canto suo stato riconosciuto colpevole di diminuzione dell'attivo a danno dei creditori e punito con una pena pecuniaria, con la condizionale, nonché multato. Il fallimento del caffè ha causato ai creditori perdite per 780'000 franchi, quello della panetteria per quasi 1,4 milioni.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?