Navigation

Skiplink navigation

Muro Berlino: Merkel, paesi dell'Est modelli

La Cancelliera Angela Merkel mentre parla all'interno della Cappella della Riconciliazione. KEYSTONE/EPA ACTION PRESS POOL/CHRISTIAN MARQUARDT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2019 - 15:16
(Keystone-ATS)

"La rivoluzione pacifica nella DDR ha modelli coraggiosi": lo ha detto oggi la Angela Merkel parlando alla Cappella della riconciliazione, riferendosi ai Paesi dell'Est, i cui capi di Stato sono presenti alle commemorazioni per la caduta del Muro 30 anni fa.

Merkel ha citato i "primi successi democratici di Solidarnosc per la Polonia, la "Charta 77" per l'allora Cecoslovacchia e l'apertura nella "Cortina di ferro" attuata dall'Ungheria.

La cancelliera ha rievocato anche le "catene umane più lunghe della Storia" che furono organizzate "per l'indipendenza" nei tre Stati baltici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo