Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da domani il Museo dei trasporti di Lucerna offre una mostra sulla produzione del cioccolato. Lo ha comunicato oggi alla stampa il direttore Martin Bütikofer. La Lindt Chocolate Competence Foundation ha investito sette milioni di franchi nel progetto multimediale. Il presidente della Fondazione e del Gruppo Lindt & Sprüngli Ernst Tanner assicura che non sarà una mostra aziendale.

L'attrazione, che sostituisce quella sulla prima galleria del San Gottardo presente da ormai 16 anni, unisce il trasporto di merci e il tipico prodotto svizzero. Si tratta di un viaggio che informa i visitatori, seduti in un veicolo guidato automaticamente, sulla scoperta, la provenienza, la produzione e il trasporto della cioccolata.

L'esposizione occupa una superficie di 700 metri quadrati ed è offerta in tedesco, francese, italiano, inglese, spagnolo e mandarino. Il percorso, che prevede un supplemento di prezzo, dura 25 minuti e può essere visitato da un massimo di 60 persone alla volta. All'uscita gli ospiti ricevono un cioccolatino.

L'obiettivo del museo più visitato della Svizzera è di raggiungere un nuovo tipo di pubblico, in particolare persone provenienti dalla Cina e dal Giappone. Attualmente solo il 10% dei visitatori è di provenienza estera.

SDA-ATS