Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 20 gli armeni morti negli scontri con le truppe azere nel Nagorno-Karabakh, e 72 quelli rimasti feriti: lo sostiene il ministero della Difesa dell'autoproclamata repubblica separatista a maggioranza armena e sostenuta dal governo di Ierevan.

Lo riporta l'agenzia Interfax.

Sabato il presidente armeno Serzh Sargsyan aveva riferito di 18 soldati armeni morti e 35 feriti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS