Navigation

Nasa: domenica ultimo lancio notturno shuttle

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 febbraio 2010 - 11:16
(Keystone-ATS)

CAPE CANAVERAL - Quello in programma domenica 7 febbraio sarà l'ultimo lancio notturno dello shuttle: un saluto spettacolare della navetta della Nasa ormai vicinissima a concludere la sua carriera.
Lo shuttle Endeavour è sulla rampa di lancio del Kennedy Space Center a Cape Canaveral, da dove partirà alle 4:39 (ora locale), le 10:39 in Svizzera. La missione, sTA-130, porterà ulla Stazione Soaziale Internazionale (Iss) due grandi moduli che permetteranno di completare la parte non russa della grande struttura orbitale. I moduli sono il Nodo 3 e la Cupola, entrambi realizati dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) per la Nasa e costruiti in Italia dalla Thales Alenia Space (Thales-Finmeccanica).
Lo shuttle Endeavour volerà per l'ultima volta a fine luglio. Lo shuttle Atlantis volerà in maggio e la terza navetta Usa, Discovery, affronterà due missioni: una in marzo e una in settembre, che chiuderà la carriera dello shuttle.
La sensazione è che dovranno passare anni prima di vedere ancora una missione con astronauti partire da Cape Canaveral. Intanto, in linea con il programma di finanziamento delle attività spaziali recentemente presentato dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, si comincia a considerare partner commerciali come SpaceX e Dragon.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.