Navigation

Natale: regina elogia impegno giovani per crisi climatica

La regina ha speso parole positive per i giovani. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 dicembre 2019 - 17:04
(Keystone-ATS)

Un omaggio ai giovani impegnati nella lotta al cambiamento climatico. È uno dei passaggi del videomessaggio annuale per il giorno di Natale della regina Elisabetta II.

Nel discorso, la sovrana 93enne ha elogiato l'impegno delle giovani generazioni di fronte alla crisi climatica, dopo un anno segnato dalla mobilitazione globale sulla scia dell'attivista svedese, Greta Thunberg.

"Le sfide che molte persone affrontano oggi possono essere diverse da quelle affrontate dalla mia generazione, ma sono stata colpita dal modo in cui le nuove generazioni dimostrano il senso del dovere e la determinazione davanti a questioni come la protezione del nostro ambiente e del nostro clima", ha affermato la sovrana che tuttavia non cita il nome di Greta.

Nell'ammettere che il 2019 è stato per la sua famiglia "un anno accidentato", la regina ha detto che lei e il consorte, il principe Filippo, sono rimasti "entusiasti" dell'arrivo del piccolo Archie, figlio di Meghan Markle e del principe Harry, nato a maggio. Un passaggio che però contrasta con l'assenza della loro foto alle spalle della regina durante il discorso.

Nel videomessaggio, in cui ha parlato di un anno pieno di insidie, in un Paese dilaniato dai dibattiti sulla Brexit, Elisabetta ha poi sottolineato che "possiamo ottenere cose positive quando le persone mettono da parte le differenze e si uniscono in uno spirito di amicizia e riconciliazione". Nel ricordare che quest'anno è stato celebrato il 50esimo anniversario del primo passo dell'uomo sulla luna, la regina ha affermato che sono "spesso i piccoli passi, e non i passi da gigante, a portare il cambiamento più duraturo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.