Navigation

Nato: Merkel, Europa da sola non può difendersi

La cancelliera tedesca Angela Merkel durante il suo discorso davanti al parlamento tedesco. KEYSTONE/EPA/HAYOUNG JEON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2019 - 10:21
(Keystone-ATS)

"L'Europa al momento non può difendersi da sola". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, parlando al Bundestag. Perciò è importante che la Germania lavori di più per la Nato e assuma più responsabilità, ha affermato.

Per Merkel, la Germania deve spendersi per l'unità dell'Alleanza. La Turchia è un partner difficile - ha concluso - ma deve restare per ragioni geostrategiche nella Nato.

La cancelliera ritiene che le spese per la difesa della Germania debbano arrivare al 2% "entro i primi anni trenta". "Preservare la Nato è nel nostro interesse ora ancora più che durante la guerra fredda", ha detto.

Merkel ha anche ricordato che entro il 2024 le spese arriveranno all'1,5%. Gli Usa fanno forte pressione sulla Germania su questo tema.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.