Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro Dusko Markovic

KEYSTONE/AP/DARKO VOJINOVIC

(sda-ats)

Il Montenegro, la più piccola delle ex repubbliche jugoslave, diverrà oggi il 29esimo stato membro dell'Alleanza Atlantica.

Il premier Dusko Markovic consegnerà al governo statunitense un formale "strumento di accesso alla Nato", avviando ufficialmente l'ingresso del suo Paese nell'Alleanza. Alla cerimonia al dipartimento di Stato di Washington prenderà parte anche il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

Il Parlamento montenegrino ha ratificato ad aprile l'ingresso nell'Alleanza Atlantica e il premier Markovic ha già preso parte al vertice di Bruxelles di maggio. La Russia, che ha stretti legami con il Montenegro, ha protestato contro quella che considera una minacciosa espansione della Nato verso est.

Il Montenegro ha una popolazione di sole 620mila persone e un esercito di 2mila soldati, ma grazie all'accesso all'Adriatico sud orientale costituisce un importante punto strategico nella regione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS