Navigation

Navalny: Berlino, è sotto protezione Anticrimine federale

Per le autorità tedesche Alexei Navalny è stato probabilmente avvelenato KEYSTONE/EPA/CLEMENS BILAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2020 - 12:51
(Keystone-ATS)

Il dissidente russo Alexei Navalny, ricoverato allo Charité di Berlino, è posto sotto la protezione dall'Anticrimine federale tedesco BKA.

Lo ha confermato il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, il quale rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Berlino ha affermato che alla luce dei sospetti sul presunto avvelenamento, si tratta di una decisione fondata e legittima.

Il governo tedesco chiede che vi sia piena trasparenza sul caso Navalny e il portavoce Steffen Seibert ha detto di ritenere che sia "piuttosto probabile" che il dissidente russo sia stato avvelenato.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.