Navigation

Nave Costa: 17esima vittima, è membro equipaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2012 - 22:14
(Keystone-ATS)

Oggi è stato ritrovato e identificato il corpo di una donna all'interno del relitto della nave Concordia. La diciassettesima vittima è un membro dell'equipaggio della nave, Erika Fani Soriamolina, cittadina peruviana. Aveva indosso ancora la divisa ed è stata trovata dai sommozzatori della guardia di finanza sul ponte 6.

Il ritrovamento, premia l'impegno dei soccorritori che da martedì scorso non erano riusciti a trovare nessuno di quanti ancora mancano all'appello, 15 in tutto, ed è stato contemporaneo all'altra notizia, certamente non positiva, arrivata sul porto: tra gli uomini impegnati allo svuotamento del carburante dai serbatoi della Costa Concordia si cerca di trasmettere ottimismo, ma alla fine tocca al portavoce della Smit, la società olandese specializzata in questi interventi, annunciare che fino a metà della prossima settimana le operazioni sono sospese. Sicuramente fino a martedì.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?