Navigation

Nave Costa: 39 superstiti chiedono risarcimenti 520 mln dlr

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2012 - 07:34
(Keystone-ATS)

Cinquecentoventi milioni dollari: è quanto chiedono come risarcimento danni 39 passeggeri superstiti del naufragio della Costa Concordia contro l'azienda americana Carnival Cruise Lines e la sua filiale Costa Cruise Line.

Lo ha riferito il loro avvocato, Marc Bern durante una conferenza stampa a Miami. Secondo l'esposto, le accuse sono gravissime: "C'è stata enorme imprudenza". Secondo l'avvocato gli addetti della nave "hanno agito senza tutelare la sicurezza dei passeggeri".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?