Navigation

Nazionale: approvato piano di sostegno all'economia

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2011 - 13:40
(Keystone-ATS)

Il piano di lotta contro gli effetti dell'alto corso del franco è pronto. Il Consiglio nazionale lo ha approvato oggi con 102 voti contro 48. Come il Consiglio degli Stati, la Camera del popolo non ha introdotto alcuna correzione alle misure che prevedono una spesa complessiva massima di 870 milioni.

Solo l'UDC e i Verdi liberali si sono opposti al programma, che hanno definito "un regalo elettorale, piuttosto che un piano di sostegno all'economia". Dopo essersi inizialmente opposte in commissione, le altre formazioni borghesi hanno poi sostenuto il progetto difeso da Johann Schneider-Ammann e da Eveline Widmer-Schlumpf.

I provvedimenti governativi di sostegno ai settori economici più colpiti dal franco forte dovrà ora superare le votazioni finali del 30 settembre. Il denaro potrà essere stanziato già a partire dal giorno dopo. L'assicurazione disoccupazione sarà la beneficiaria principale, con un importo massimo di 500 milioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?