Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio Nazionale ha approvato sei crediti d'impegno per un importo totale di 505,5 milioni di franchi destinati agli immobili del Dipartimento federale della difesa (DDPS) per il 2013, fra cui il centro logistico al Monte Ceneri.

Solo socialisti e Verdi hanno criticato a questa "manna". La somma è decisamente più elevata rispetto agli anni passati e la sinistra ha emesso il dubbio che il credito sia gonfiato per poi poter trasferire le somme inutilizzate al fondo per l'acquisto dei Gripen.

Per la maggioranza borghese però gli oltre 505 milioni di franchi sono giustificati e rappresentano un investimento sensato. Inoltre il credito permetterà di dare lavoro a circa 1'300 persone per due anni. In votazione finale l'oggetto ha raccolto 133 voti a favore, 22 contrari e 25 astensioni provenienti dai ranghi dei Verdi.

Il programma include costruzioni in tutte le regioni linguistiche, compreso il Ticino. 35,6 milioni di franchi infatti sono destinati alla seconda tappa dei lavori per la realizzazione del Centro logistico del Monte Ceneri. È un messaggio chiaro della volontà di mantenere una presenza forte al sud della Alpi, ha detto il consigliere federale Ueli Maurer, di ritorno da New York.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS