Navigation

Ndrangheta: maxi-operazione contro cosca in Brianza e a Como

Operazione dei carabinieri contro la 'Ndrangheta in Brianza e a Como (archivio) sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 giugno 2020 - 08:56
(Keystone-ATS)

E' in corso in varie province di quattro regioni italiane una maxi operazione dei carabinieri di Monza Brianza e Como che ha dato un nuovo colpo alla cosca 'ndranghetista di Seregno (Monza Brianza).

I militari stanno dando esecuzione a ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 22 persone, 21 italiani e un serbo, di cui 16 in carcere, ritenuti a vario titolo responsabili a vario titolo di associazione per delinquere, estorsione e acquisizione indebita di esercizi pubblici, reati commessi con l'utilizzo del metodo mafioso, nonché detenzione e porto abusivo di armi ed associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. L'operazione si sta svolgendo nelle province di Monza e Brianza, Como, Lecco, Reggio Emilia, Macerata e Reggio Calabria.

La complessa attività investigativa ha permesso di documentare "la pervasività della presenza sul territorio di una nota famiglia di 'Ndrangheta originaria del vibonese in continua espansione sia in Brianza che all’estero (Germania, Spagna e Svizzera)".

Dai carabinieri è stata accertata un'azione di vero comando e controllo nei confronti della popolazione: gli arrestati incutevano timore e omertà "anche spendendo il cognome Cristello".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.