Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un falso allarme bomba su un treno ha causato questo pomeriggio un'interruzione di oltre due ore del traffico ferroviario tra Le Locle e Col des Roches, nel canton Neuchâtel.

Una valigia nera sospetta è stata rinvenuta dal Corpo delle guardie di confine (Cgcf) alle 16:15 su un convoglio che circolava sulla linea Besançon (F) - Morteau (F) - Le Locle - La Chaux-de-Fonds, ha riferito all'ats il portavoce della polizia cantonale neocastellana Pierre-Louis Rochaix. Il treno è dunque stato fermato ed evacuato nei pressi di Col des Roches.

Un gruppo di specialisti è intervenuto sul posto e ha fatto esplodere l'oggetto, che conteneva solo vestiti, ha precisato Rochaix. La circolazione ha ripreso alle 18:30.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS