Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio di Stato neocastellano è favorevole al diritto di voto a partire dai 16 anni. Il progetto, elaborato a seguito di una mozione popolare depositata nel 2009, è stato posto in consultazione fino al 15 novembre.

Il governo cantonale ritiene che il diritto di voto a 16 anni permetterà di incrementare l'interesse e la partecipazione dei giovani alla vita politica. Potranno inoltre pronunciarsi su temi che li toccano direttamente come la formazione, i trasporti o il mercato del lavoro.

Nel canton Neuchâtel cento elettori possono inoltrare una mozione in Gran Consiglio. Questo si occupa di questa mozione popolare come di un'iniziativa di un granconsigliere.

I 16enni godono del diritto di voto nel canton Glarona. In numerosi altri cantoni il tema è stato oggetto di discussione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS