Navigation

Nel Karabakh i militari separatisti morti salgono a 350

Secondo il ministero della Difesa della non riconosciuta Repubblica del Nagorno-Karabakh altri 30 militari sono morti negli scontri con l'esercito azero. Dall'inizio delle ostilità del 27 settembre sono stati uccisi in azione 350 militari dell'esercito di difesa del Karabakh. KEYSTONE/EPA/ARMENIA DEFENCE MINISTRY PRESS SERVICE / HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 13:04
(Keystone-ATS)

Il ministero della Difesa della non riconosciuta Repubblica del Nagorno-Karabakh (NKR) ha riferito che altri 30 militari sono morti negli scontri con l'esercito azero nella zona di conflitto del Karabakh.

Secondo il rapporto aggiornato del Ministero della Difesa del NKR, dall'inizio delle ostilità del 27 settembre sono stati uccisi in azione ben 350 militari dell'esercito di difesa del Karabakh. Lo riporta Interfax.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.