Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fiori e candele in ricordo dell'oppositore Boris Nemtsov, il politico ucciso su commissione nel 2015.

Keystone/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO

(sda-ats)

Il Comitato Investigativo russo ha completato le indagini sulla morte dell'oppositore Boris Nemtsov e ha rinviato il caso alla procura per ottenere il rinvio a giudizio nei confronti dei cinque indagati accusati di aver ucciso il politico su commissione.

Gl indagati sono Zaur Dadayev, Shadid Gubashev, Anzor Gubashev, Temirlan Eskerkhanov e Khamzat Bakhayev. Lo riporta la Tass.

Gli investigatori hanno anche escluso che alla base dell'omicidio ci sia stato l'appoggio da parte di Nemtsov alle vignette di Charlie Hebdo, così come dichiarato dagli accusati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS