Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fino a 70'000 persone hanno partecipato oggi a Mosca alla marcia in memoria di Boris Nemtsov, oppositore di primo piano del presidente russo Vladimir Putin, freddato a colpi di pistola a poche decine di metri dalla Piazza Rossa nella notte tra venerdì e sabato. La cifra è stata riportata dalla BBC online.

Secondo la polizia russa, i manifestanti sono stati invece soltanto circa 21.000. Da parte sua il corrispondente dell'agenzia stampa italiana Ansa, che riporta questa stima, ritiene che fossero probabilmente di più: alcune decine di migliaia.

Dopo l'omicidio si è invece deciso di cancellare la Marcia anticrisi di primavera organizzata sempre per oggi dall'opposizione (ma relegata dalle autorità nella zona di Marino, in periferia) per protestare contro la politica del Cremlino e il presunto coinvolgimento di militari russi nel conflitto ucraino.

L'emittente russa Tv Tse ha intanto trasmesso quello che sembra essere un video del momento dell'uccisione di Nemtso. L'omicidio, stando al video, sarebbe avvenuto alle 23.31 locali (le 21.31 in Svizzera). Il filmato mostra anche una persona, forse l'assassino, che sale di corsa su un'auto e si dilegua, probabilmente con un complice.

Gli inquirenti russi hanno offerto 3 milioni di rubli (pari a circa 46'500 franchi) per chiunque fornisse informazioni utili sull'omicidio di Boris Nemtsov, riferisce Russia Today. Il comitato investigativo russo garantisce l'anonimato delle fonti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS