Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nemtsov: seguito da tre auto in giorno uccisione

L'oppositore Boris Nemtsov sarebbe stato seguito da almeno tre auto venerdì scorso, giorno in cui è stato ucciso a colpi di pistola a poche decine di metri dal Cremlino. Lo sostiene la tv LifeNews, considerata vicina ai servizi segreti di Mosca, secondo cui a dimostrarlo ci sarebbero dei video ripresi da alcune telecamere di sicurezza e ora al vaglio degli investigatori. Lifenews ha diffuso inoltre un video sui primi minuti della fuga in auto del killer e dei suoi complici.

Quando di mattina è tornato verso la capitale russa dall'aeroporto di Sheremetievo, dove era andato a prendere la sua fidanzata, Anna Duritskaia, la Range Rover di Nemtsov sarebbe stata seguita all'inizio da una Chevrolet e poi da un'altra auto. Nemtsov sarebbe stato tenuto sotto controllo anche dopo nel corso della giornata e una volta arrivato al Gum - i grandi magazzini sulla Piazza Rossa dove ha cenato con la compagna - avrebbe congedato il suo autista personale.

I killer avrebbero così intuito che l'oppositore sarebbe poi tornato a piedi nel suo appartamento nel centro di Mosca, proprio attraversando il ponte Bolshoi Moskvoretski sul quale è stato ucciso. Alle 23.29, sempre secondo lo stesso servizio di Lifenews, un'auto chiara avrebbe fatto un giro sotto il ponte, e un minuto dopo l'uomo che avrebbe poi aperto il fuoco sarebbe sceso dalla vettura per nascondersi sulle scale del ponte in attesa della sua vittima.

La stessa auto, secondo un altro servizio di Lifenews con tanto di video in esclusiva, sarebbe stata poi filmata per alcuni minuti dopo il delitto nel suo percorso nel centro cittadino: prima svoltando in via Bolotnaia passando con un semaforo rosso, poi dirigendosi verso il ponte Bolshoi Kamenni (il ponte di pietra), dove la vettura si ferma lasciando passare i pedoni, quindi entrando in via Mokhovaia e in via Okhotni Riad, passando accanto alla Duma. Alle 23.34 l'auto gira in via Bolshaia Dmitrovka dove si confonde tra le altre auto. Anche nel video a bassa risoluzione dell'omicidio diffuso dall'emittente Tvcenter, l'assassino - dopo aver ammazzato Nemtsov - sarebbe fuggito su un'auto chiara sulla quale lo attendevano uno o più complici.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.