Navigation

Neonazista svizzero detenuto ad Amburgo

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2012 - 18:18
(Keystone-ATS)

È detenuto ad Amburgo in attesa dell'estradizione lo svizzero di 24 anni sospettato di aver ferito sabato a Zurigo un 26enne con un colpo di pistola. L'uomo, un simpatizzante neonazista pregiudicato, è stato arrestato nelle prime ore di ieri al suo arrivo in treno nella città del nord della Germania. Aveva con sé una pistola.

Il delitto di cui è sospettato è da considerare un tentato omicidio sia secondo il diritto svizzero che secondo quello tedesco, ha detto oggi il procuratore capo di Amburgo, Wilhelm Möller, all'agenzia di stampa dpa. Il Ministero pubblico di Amburgo attende ora una richiesta formale di estradizione dalla Svizzera, ha aggiunto il procuratore.

Il cittadino svizzero è stato arrestato verso le 3.00 di lunedì al suo arrivo alla stazione di Hamburg-Harburg. La polizia cantonale zurighese aveva spiccato nei suoi confronti un mandato internazionale di arresto e aveva pubblicato su internet una sua foto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?