È salito a 136 morti il bilancio delle vittime della seconda scossa di terremoto che ha colpito il Nepal il 12 maggio. Lo riferisce la polizia locale.

Il numero dei feriti è anche aumentato a 2.956, la maggior parte della valle di Kathmandu.

Il nuovo sisma ha causato estesi danni al patrimonio edilizio. Oltre 5 mila case sono danneggiate o crollate.

Intanto il ministro delle Finanze Ram Sharan Mahat ha detto che il costo preliminare per la ricostruzione è di 5 miliardi di dollari e che sta per essere costituito un fondo iniziale di 2 miliardi.

Il sisma del 25 aprile e le successive scosse di assestamento, secondo il ministro, "hanno causato danni stimati dai 5 ai 10 miliardi di dollari".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.