Navigation

Netanyahu insiste, governo allargato di unità

Benjamin Netanyahu KEYSTONE/EPA/ABIR SULTAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2019 - 12:35
(Keystone-ATS)

"Nelle circostanze attuali, l'unico governo che può essere costituito è un governo allargato di unità": lo ha ribadito il premier Benyamin Netanyahu incontrando oggi i deputati del suo partito Likud.

"L'unico modo per farlo è di sedersi e di parlare" ha aggiunto, riferendosi alla sua apertura di domenica al leader centrista Benny Gantz, finora rimasta senza risposta.

Nel frattempo il Capo dello Stato Reuven Rivlin ha concluso le consultazioni con i rappresentanti delle liste rappresentate in parlamento: 55 deputati gli hanno consigliato di affidare a Netanyahu l'incarico di formare il nuovo governo, e 54 a Gantz.

Gli altri non hanno espresso preferenze. Rivlin, secondo la radio pubblica, potrebbe convocare Netanyahu e Gantz in serata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.