Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Benjamin Netanyahu ha vinto le elezioni in Israele: ad oltre il 90% dello scrutinio, il suo Likud ha 30 seggi, mentre Campo sionista solo 24.

A questo punto, secondo i media e contro gli exit-poll, Netanyahu sarebbe in grado di formare una maggioranza di destra forte di oltre 60 seggi (su 120).

Al terzo posto lo scrutinio dei voti conferma la Lista araba unita con 13 seggi, segue il centrista Yair Lapid di "C'è futuro" con 11 seggi.

A 10 seggi Moshe Kahlon, seguito dalla destra nazionalista vicino ai coloni Focolare ebraico di Naftali Bennett (con otto seggi); ai partiti religiosi di Shas e Torah vanno sette seggi ognuno.

Alla destra nazionalista dell'attuale ministro degli Esteri, Avigdor Lieberman, vanno sei seggi, contro i quattro della sinistra del Meretz. Nessun seggio invece per i religiosi di Achad di Eli Yishai.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS