Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il commercio estero ha registrato un netto calo in maggio. Tenuto conto del fatto che quest'anno il mese di maggio ha avuto due giorni lavorativi in meno rispetto al 2014, il calo delle esportazioni è stato dello 0,8%, mentre quello delle importazioni del 7,4%.

La bilancia commerciale ha chiuso con un’eccedenza di 3,4 miliardi di franchi.

Su dieci settori di esportazione, solo tre hanno realizzato un risultato positivo. L'orologeria è in crescita dell'1,4%, la gioielleria del 24,6% e il tessile, abbigliamento e calzatura del 4,7%.

L'industria farmaceutico ha registrato un calo del 3,8%, la metallurgia del 3,5% e l'industria della macchine dello 0,8%. Le esportazioni sono calate su tutti i mercati, ma le vendite in Europa hanno segnato un calo di ben 17% su un anno.

Anche per quanto riguarda le importazioni, tutti i settori hanno segno negativo. Per i prodotti energetici il calo è addirittura di un terzo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS