Navigation

Neuchâtel Xamax: prorogata detenzione per Bulat Chagaev

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2012 - 12:17
(Keystone-ATS)

Bulat Chagaev, l'uomo d'affari ceceno ex patron del Neuchâtel Xamax, dovrà rimanere in carcere fino al 31 maggio. Il Ministero pubblico del cantone di Neuchâtel ha infatti ottenuto la proroga della detenzione e si riserva il diritto di chiederla ulteriormente, a seconda di come procederà l'inchiesta.

L'uomo è in carcere dallo scorso 26 febbraio, prima a Ginevra poi a La Chaux-de-Fonds. È accusato di falsità in documenti e amministrazione infedele.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?