Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A causa della crisi, il fabbricante francese di cavi Nexans intende sopprimere 468 posti in Europa. La maggior parte dei tagli - 206 - riguarderà la Francia, ma sono toccati anche altri paesi europei, tra cui la Svizzera. Per le persone colpite dal provvedimento dovrebbe essere approntato un piano sociale e un aiuto per la ricerca di un nuovo lavoro.

In particolare, la ditta francese prevede di concentrare la produzione di Cossonay (VD) e Breitenbach (SO) nella fabbrica di Cortaillod (NE): ciò comporterà la cancellazione di 80 impieghi su 276.

La ristrutturazione, indica una nota diffusa oggi da Nexans, oltre alla Francia e alla Svizzera, colpisce anche l'Italia, la Germania e il Belgio. Il piano del gruppo francese, che impiega 25 mila persone in 40 paesi, dovrebbe consentire un risparmio di 38 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS