Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il vulcano di San Cristobal, il più alto del Nicaragua con i suoi 1.745 metri, ha ripreso l'attività espellendo una gigantesca nube di cenere delle dimensioni di oltre un chilometro e mezzo e costringendo all'evacuazione centinaia di persone spaventate anche dalle continue esplosioni provenienti dal cratere.

Il vulcano, che si trova a 150 chilometri a nord della capitale Managua, è stato attivo più volte negli ultimi anni, in particolare nel 2008, quando ci sono state ripetute eruzioni.

Il portavoce del governo, Rosario Murillo, ha detto che le autorità stanno ancora valutando la forza dell'attività vulcanica e che in totale circa 20 mila persone potrebbero essere colpite dal gas e dalla cenere.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS