Navigation

Niente aumento del salario minimo prima del 2022

Le parti sociali hanno deciso di congelare gli stipendi al livello del 2019 per l'anno in corso e per il prossimo anno. Keystone/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 giugno 2020 - 15:40
(Keystone-ATS)

I salari minimi nel settore alberghiero e della ristorazione non aumenteranno prima del 2022 a causa della pandemia di coronavirus. Lo indicano oggi le parti sociali del ramo, precisando che un incremento dello 0,2% è previsto tra due anni.

Molte aziende si trovano attualmente ad affrontare problemi esistenziali, sottolinea un comunicato congiunto. All'unanimità è stato quindi deciso di congelare gli stipendi al livello del 2019 per l'anno in corso e per il prossimo anno.

I dipendenti hanno di conseguenza ritirato il ricorso che avevano presentato al tribunale arbitrale, che avrebbe dovuto essere oggetto di una decisione il 2 luglio.

I collaboratori sono rappresentati dall'organizzazione professionale Hotel & Gastro Union e dai sindacati Syna e Unia e i datori di lavoro da GastroSuisse, HotellerieSuisse e Swiss Catering Association SCA.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.