Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Niente impronte digitali per gli svizzeri residenti in Germania: Berlino ha infatti revocato l'obbligatorietà della misura. Ai cittadini elvetici è stata concessa la possibilità di scegliere: potranno richiedere il permesso di soggiorno sotto forma di documento cartaceo, oppure di tessera biometrica.

La relativa legge, ha detto il portavoce dell'Ufficio dell'integrazione Giorgio Pompilio, è stata approvata dal parlamento tedesco venerdì scorso.

Il governo di Berlino, nello scorso settembre, aveva annunciato l'intenzione di introdurre permessi di soggiorno elettronici, con tanto di impronte digitali, per tutti i residenti stranieri provenienti da paesi che non fanno parte dell'Unione europea. Dopo un intervento delle autorità elvetiche, la misura per gli svizzeri è però diventata facoltativa. In Germania vivono 76 mila cittadini svizzeri, di cui 48 mila hanno la doppia nazionalità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS