Navigation

Niger: attacco a base militare, 31 soldati e 80 miliziani morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2020 - 10:59
(Keystone-ATS)

E' di almeno 31 soldati nigerini uccisi il bilancio di un attacco sferrato la notte scorsa contro un avamposto militare nell'ovest del Niger. Il bilancio è stato confermato dal ministero della Difesa.

Nel mirino è finita una base militare nella località di Chinagodrar, vicino al confine con il Mali. Secondo il bilancio ufficiale, negli scontri innescati dall'attacco sono stati uccisi più di 80 assalitori. A dicembre jihadisti dell'Isis hanno rivendicato la responsabilità di un attacco contro una base militare a Inates, costato la vita a 71 militari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.