Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

JOS - Soldati nigeriani hanno sparato in aria colpi di arma da fuoco per disperdere una manifestazione nella centrale città di Jos, organizzata per protestare contro i recenti episodi di violenza in un villaggio cristiano in cui sono stati uccisi otto musulmani. Lo rendono noto alcuni testimoni locali.
I musulmani si stavano recando a un matrimonio nella giornata di ieri quando il bus che li trasportava è stato attaccato in una località sperduta nei pressi di un villaggio abitato da cristiani, che l'anno scorso si era trovato al centro di scontri fra diversi gruppi religiosi.
"Dopo ripetute e infruttuose ricerche dei dispersi, siamo arrivati alla conclusione che otto persone sono state uccise - ha confermato un funzionario di polizia dello Stato del Plateau Abdulrahman Akano - gli occupanti del veicolo erano tutti vestiti in abiti musulmani". Alla notizia dell'attacco diversi giovani musulmani hanno organizzato una manifestazione di protesta a Kwararasa, zona periferica di Jos, ma l'intervento della polizia è riuscita a disperdere i dimostranti. Lo Stato del Plateau è stato al centro del Paese, al confine tra il nord a maggioranza musulmana e il sud dominato dai cristiani, è stata teatro negli ultimi anni di numerosi episodi di violenza a sfondo religioso con centinaia di persone uccise.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS