Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 19 morti: è questo il bilancio dell'attacco di ieri contro una chiesa protestante in Nigeria, che segue di poche settimane un mancato attentato a un altra chiesa da parte di un kamikaze imbottito di esplosivo.

Non è chiaro ancora se anche dietro questo ennesimo attacco c'è il gruppo estremista Boko Haram, che dall'inizio dell'anno ha sferrato attentati in cui sono rimaste uccise 800 persone, delle quali oltre 150 cristiani.

L'attacco di ieri, alle 20.20 ora locale, è avvenuto nello Stato centrale di Kogi, a Okene, contro la chiesa Deeper Life Bible Church, dove i fedeli si erano riuniti per la lettura della Bibbia che viene fatta il lunedì. "Un gruppo di persone armate non identificate ha fatto irruzione nella Deeper Life Church e ha aperto il fuoco", ha spiegato Simeon Ille, un portavoce della polizia di Kog.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS