Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Presunti membri del gruppo integralista islamico nigeriano Boko Haram hanno attaccato oggi alcune chiese vicino a Shibok, la città del nord-est della Nigeria dove più di 200 liceali sono state sequestrate a metà aprile. Testimoni hanno parlato di assalti con bombe a mano e armi da fuoco.

Timothy James, un abitante di Shibok, ha detto al telefono che "gli assalitori hanno fatto irruzione nelle chiese con bombe e armi da fuoco", sparando a caso sulla gente. L'uomo ha precisato che le chiese prese di mira sono situate a una decine di chilometri dalla città. Le autorità locali parlano di "tre chiese bruciate fino alle fondamenta" e decine di fedeli uccisi.

SDA-ATS