Navigation

Nigeria: liberi 3 britannici, un colombiano rapiti 6 giorni fa

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2010 - 21:56
(Keystone-ATS)

LAGOS - Tre britannici e un colombiano, rapiti sei giorni fa da uomini armati nel sud della Nigeria, sono stati liberati oggi. Lo ha annunciato la polizia.
"Tutti e tre sono stati rilasciati questa sera e stanno bene", ha detto Rita Abbey, portavoce della polizia dello stato di Rivers, nel sud petrolifero del Paese. I rapitori avevano chiesto un riscatto e le autorità locali avevano promesso una ricompensa a chiunque fornisse informazioni.
I tre britannici e il colombiano lavorano per una società, la Netco Diestman, che opera per la compagnia petrolifera anglo-olandese Shell. Erano stati rapiti il 12 gennaio scorso mentre con un convoglio si recavano a una centrale elettrica. Il poliziotto di scorta era stato ucciso e l'autista ferito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.