Navigation

Nigeria: scontri, decine di morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2010 - 15:46
(Keystone-ATS)

ABUJA - La principale moschea di Jos, nella Nigeria centrale, ha ricevuto circa 150 corpi di persone uccise negli scontri fra cristiani e musulmani scoppiati due giorni fa. Lo ha detto oggi un rappresentante della moschea che sta organizzando un funerale collettivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.