Navigation

Nigeria: Unicef, epidemia colera ha causato 1.555 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2010 - 19:19
(Keystone-ATS)

GINEVRA - Il colera in Nigeria ha causato almeno 1.555 decessi su un totale di 38.173 casi segnalati dallo scoppio dell'epidemia in gennaio, il più alto numero degli ultimi anni, ha affermato l'Unicef oggi a Ginevra.
Si stima che l'80 % delle persone colpite sono donne o bambini, ha precisato la portavoce del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef) Marixie Mercad. Secondo la portavoce l'epidemia ha raggiunto il picco ma nuovi casi continuano ad essere segnalati.
L'Unicef e l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) assistono le autorità nella risposta all'epidemia. L'Oms ha precisato che il colera è endemico in Nigeria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?