Il premier francese, Manuel Valls, intervistato da BFM-TV, ha confermato che un attentato "particolarmente sanguinario" è stato sventato "subito prima" di Euro 2016.

Riferendosi all'attentato di Nizza, ha dichiarato: "Siamo in guerra, certo una guerra non convenzionale ma pur sempre una guerra" e ci potrebbero "essere delle repliche". "Ci saranno altre vittime innocenti", ha aggiunto.

Il capo del governo ha quindi invitato il Paese a "non spaccarsi", a "non dividersi", perché è proprio quello che cercano i terroristi. Ha infine assicurato che la Francia "vincerà sull'Isis".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.