Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vietare gli esperimenti sugli animali ed impedire il commercio di prodotti che si basano, direttamente o indirettamente, su simili test. È l'obiettivo che si propone un'iniziativa popolare lanciata ufficialmente oggi.

L'iniziativa "Sì al divieto degli esperimenti sugli animali e sugli esseri umani. Sì ad approcci di ricerca che favoriscano la sicurezza e il progresso" rispetta le prescrizioni legali, indica il Foglio federale. Il comitato promotore ha tempo fino al 3 aprile 2019 per raccogliere le 100 mila firme necessarie.

Secondo il test della modifica costituzionale (articolo 80 della Costituzione federale), "Gli esperimenti sugli animali sono considerati maltrattamenti di animali e possono costituire un crimine".

Oltre a ciò, "a decorrere dall'entrata in vigore del divieto sono vietati il commercio, l'importazione e l'esportazione di prodotti di qualsiasi settore o genere che continuino a comportare, direttamente o indirettamente, esperimenti sugli animali; il divieto non si applica ai prodotti già esistenti che non comportino più esperimenti diretti o indiretti sugli animali".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS