Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Solo chi è in possesso di un permesso C di dimora potrà ottenere la naturalizzazione e ciò dopo 10 anni. Lo ha deciso il Consiglio nazionale che, con 129 voti contro 59, ha proceduto a questa modifica nella revisione totale della legge sulla cittadinanza. Socialisti e Verdi si sono inutilmente battuti per lo stralcio di questa disposizione.

La sinistra si è ritrovata sola a combattere l'esigenza del permesso C, ritenendo che questa "condizione formale" andasse respinta, tanto più che la proposta del Consiglio federale di ridurre l'attesa dagli attuali 12 a 8 anni è stata portata dalla commissione a 10 anni. Il rilascio di un permesso C non è legato all'attività economica del singolo, ha sottolineato Simonetta Sommaruga.

Non soltanto i candidati dovranno aver vissuto almeno 10 anni in Svizzera, ma gli interessati dovranno aver trascorso nel nostro Paese almeno tre degli ultimi cinque anni precedenti la richiesta di cittadinanza. Per incoraggiare la mobilità, il governo voleva esigere che il candidato trascorresse su suolo elvetico soltanto l'anno prima della domanda di naturalizzazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS