Navigation

Nobel: fisica a Andre Geim e Konstantin Novoselov

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2010 - 12:26
(Keystone-ATS)

STOCCOLMA - Il Nobel per la Fisica 2010 è stato assegnato a Andre Geim e Konstantin Novoselov per le ricerche sulle proprietà del carbonio. Andre Geim è olandese, mentre Novoselov possiede la doppia nazionalità russa e britannica. Entrambi nati in Russia, lavorano all'università di Manchester. Il premio è dotato di 10 milioni di corone svedesi (1,49 milioni di dollari).
Con Andre Geim e Konstantin Novoselov sono state premiate le ricerche condotte dai due che nel 2004 hanno permesso di descrivere la struttura del materiale più sottile del mondo, il grafene, ottenuto dalla più comune grafite.
Grazie a questa scoperta, i due fisici hanno ottenuto la chiave per aprire le porte all'elettronica del futuro. In dimensioni così incredibilmente piccole (basti pensare che un millimetro di grafite è formato dalla sovrapposizione di tre milioni di strati di grafene) accade che le leggi della fisica tradizionale cessano di valere per lasciare spazio a quelle della fisica quantistica.
Lo studio di questi materiali e la possibilità di manipolarne le proprietà è, ad esempio, alla base degli studi attuali sui futuri computer quantistici, potentissimi e velocissimi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?