Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Nobel per la Chimica 2015 è stato assegnato a Thomas Lindahl, Paul Modrich e Aziz Sancar.

I tre ricercatori hanno avuto il merito di ricostruire il modo in cui le cellule riescono a riparare i danni che avvengono nel Dna. Le loro scoperte hanno aperto la strada a nuove cure anticancro.

Lo svedese Tomas Lindahl, 77 anni, è nato nel 1938 a Stoccolma, dove lavora nell'Istituto Karolinska. Ha insegnato Chimica e fisiologia medica nell'università di Gothenburg dal 1978 al 1982. È direttore del gruppo di professori emerito dell'Istituto Francis Crick e direttore emerito del Centro per la Ricerca sul cancro britannico presso il Clare Hall Laboratory.

Paul Modrich, 69 anni, è cittadino americano. Nato nel 1946, ha studiato nell'università di Stanford e lavorato nello Howard Hughes Medical Institute ed è professore di Biochimica nella Duke University School.

Aziz Sancar, 69 anni, che ha la doppia cittadinanza turca e americana, è nato in Turchia, a Savur, nel 1946. Ha studiato negli Stati Uniti, a Dallas, ed è professore di Biochimica e biofisica nell'università del North Carolina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS