Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Noemi Lapzeson è la vincitrice del Gran Premio svizzero di danza 2017.

© BAK/Gregory Batardon

(sda-ats)

La coreografa, pedagoga della danza e fondatrice della compagnia ginevrina Vertical Danse Noemi Lapzeson riceve il Gran Premio svizzero di danza 2017 "per le sue attività pionieristiche nella danza contemporanea".

Lo indica l'Ufficio federale della cultura (UFC) in una nota giunta in serata.

Il consigliere federale Alain Berset, ministro della cultura, ha consegnato personalmente il premio sul palco del Teatro Equilibre di Friburgo. Lapzeson è stata ricompensata "per aver contribuito a plasmare in maniera significativa lo sviluppo della danza contemporanea in Svizzera", scrive l'UFC.

Noemi Lapzeson, nata a Buenos Aires nel 1940, ha studiato danza a New York, è stata solista nella Martha Graham Company e ha fondato il London Contemporary Dance Theatre con scuola annessa. Dal suo arrivo a Ginevra nel 1980 "ha guidato e ispirato diverse generazioni di danzatrici e danzatori svizzeri". Il premio ha un valore di 40'000 franchi.

Il Premio speciale di danza 2017, pure dotato di 40'000 franchi, è stato invece ottenuto dall'associazione culturale Avventure in Elicottero Prodotti (AiEP) fondata a Lugano da Claudio Prati e Ariella Vidach.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS